L’incantevole Pietrasanta

In evidenza

E dire che non c’ero mai stata e che me la immaginavo diversa, ne conoscevo la gemella marina ma non lei; E invece in un’afosa sera d’agosto ci siamo andati e ho scoperto una meraviglia toscana. Ha un corso pieno di negozietti e di tante gallerie d’arte, una particolarità è quella di addobbare il corso con delle farfalle colorate di carta appese a dei fili. I negozi invece hanno poltrone di vari colori e piante che addobbano l’esterno. Camminando lungo il corso si arriva alla piazza del Duomo di San Martino, costruito sembra da un certo Donato Berti. Bellissimo dentro e fuori con il campanile  con la sua scala elicoidale da far girare la testa e le bellissime statue di Manolo Valdès. Io amo questo artista, lo avevo menzionato già in occasione del Pontile di Tonfano e la sua scultura dal viso di una donna “La Pamela”. Le sue figure femminili adornano la piazza, arricchendola, dandole un tocco magico, artistico, di sensualità. E’ inoltre ricca di locali carini e  accoglienti richiamo perfetto per i turisti.

Madonna di Campiglio

La vacanza in montagna d’estate offre scenari diversi dalla stagione invernale. Il bello è respirare un’aria sempre fresca, camminare sui sentieri di ogni tipo e vedere prati sempre verdi. Madonna di Campiglio è molto vivace e ricca di alberghi e turisti. Con la funivia si può raggiungere il Grosté. Ha un bel.parco dove i bambini possono correre e giocare e un laghetto dove si pesca.

Passo del tonale

Al confine con la Lombardia c’è questo splendido a 1883 m dove si ammirano prati verdi in estate, dove camminare, andare in bike, fare trekking. Località ricca di alberghi per tutti i comfort offre uno spettacolare ghiacciaio del Presena a 3000m raggiungibile con l’ovovia. Quella che vedete salendo e poi scendendo è la pista Paradiso dove in inverno gli sciatori sciano alla grande. Natura che fa da padrona e regala scenari memorabili.

Vacanze in Trentino Val di Sole

Carissimi le vacanze sono arrivate. Io ho optato per la montagna e la bellissima Val di Sole. Comincerò dicendo che è ricca di laghi, torrenti, abeti, verde e fauna. Il lago dei Caprioli vicino a Folgarida Dimaro e offre uno scenario naturale impressionante. L’acqua è fredda e di colore scuro, intorno ha tanti abeti e grandi prati verdi. Poi in un posto appartato si trovano i caprioli nella loro gabbia che ricevono molte visite di grandi e piccini.

Estate strana che dite?

L’estate è una stagione bellissima, giornate lunghe, piene di luce e di sole, sinonimo di vacanza, mare o monti o campagna o viaggi culturali verso le capitali europee più gettonate? Eh si questo era vero fino all’anno scorso ma quest’anno il coronavirus ci ha scombussolato i piani. Nuovo outfit:mascherine, guanti? E gel all’occorrenza. Lo so ho scoperto l’acqua calda ma vi dirò, io durante il lockdown mi ero promessa tante camminate all’aria aperta e sole in faccia. Lo sto facendo e sono anche andata al mare. Sto al sole, faccio i bagni salati, uso la mascherina al chiuso e cerco di respirare aria buona. La clausura mi ha fatto apprezzare il sapore dell’aria, di stare all’aperto dovunque purché non in casa. Godetevi l’estate, le lunghe giornate e vi auguro di fare buone ferie.

Calzone alla marmellata di fragole

Sapete che con il tempo strambo cosí ho deciso di usare fi nuovo il forno e ho preso la pasta sfoglia, comprata al supermercato, preciso,e dopo averla stesa ci ho passato sopra la marmellata di fragole. Ognuno può farcire a piacimento. Io adoro le fragole e i suoi derivati. Dopo aver steso bene la marmellata, arrotolate e chiudete come un calzone. Mettete in forno per venti minuti a 200° gradi e quando vedete che è cotto, togliete. Sopra ci ho aggiunto un cucchiaino di nutella. Ideale per la colazione.A voi

Torta di mele e noci

Volevo farla da tempo, è un modo diverso di mangiare le mele che avevo in gran quantità in casa. Perciò mi sono decisa e ho usato mele qualsiasi. In realtà ci vorrebbero le mele renette. La ricetta:
1 kg di mele renette ( o quelle che avete)
1 etto e mezzo di farina
2 etti di zucchero, 1 dentro e 1 fuori per decorare
1 uovo
4 cucchiai di olio
1 bicchiere di latte
1 pizzico di sale e scorza di limone
1/2 bustina di lievito
Impastare tutti gli ingredienti, lasciando fuori lo zucchero. Il lievito aggiungetelo per ultimo. Versare in una teglia unta con burro o olio e disporre sopra la pasta le mele tagliate. Io ci ho messo anche le noci per arricchire. Le mele devono essere tagliate fini con sopea lo zucchero. Se volete mettete un fiocchetto di burro. Infornate a caldo. Se si vuole una torta più asciutta, evitate di mettere il latte e aggiungete un uovo e al posto dell’olio mettete un pezzetto di burro. Cottura 50 minuti a 180 gradi.

I miei fiori di nutella

Dolce semplice indicato per merende e feste. Prendete due sfoglie di pasta surgelata. Stendete una sfoglia e la nutella a piacimento. Poi ricoprite con l’altra sfoglia e mettere un bicchiere al centro. Dopo aver fatto una forma circolare, da lì tagliate a spicchi con un coltello e arricciolate la pasta come fosse un fiore. Infornate a 200 ° per 20 minuti. A caldo distribuite lo zucchero a velo. L’ideale è mangiarli caldi e subito. Si struggono in bocca.