L’incantevole Pietrasanta

In evidenza

E dire che non c’ero mai stata e che me la immaginavo diversa, ne conoscevo la gemella marina ma non lei; E invece in un’afosa sera d’agosto ci siamo andati e ho scoperto una meraviglia toscana. Ha un corso pieno di negozietti e di tante gallerie d’arte, una particolarità è quella di addobbare il corso con delle farfalle colorate di carta appese a dei fili. I negozi invece hanno poltrone di vari colori e piante che addobbano l’esterno. Camminando lungo il corso si arriva alla piazza del Duomo di San Martino, costruito sembra da un certo Donato Berti. Bellissimo dentro e fuori con il campanile  con la sua scala elicoidale da far girare la testa e le bellissime statue di Manolo Valdès. Io amo questo artista, lo avevo menzionato già in occasione del Pontile di Tonfano e la sua scultura dal viso di una donna “La Pamela”. Le sue figure femminili adornano la piazza, arricchendola, dandole un tocco magico, artistico, di sensualità. E’ inoltre ricca di locali carini e  accoglienti richiamo perfetto per i turisti.

Annunci

L’albero di Natale

Certo che ce ne è per tutti i gusti, comunque a me l’albero di Natale piace. Tutta l’atmosfera natalizia in genere a me piace, gli addobbi, le luci, le stelle di Natale, e gli alberi. Adoro vedere le piazze addobbate e poi i mercatini sono uno spasso. Intanto vi posto l’albero, ah il mio è bianco con palle d’oro, d’argento e rosse.

Insalata pre feste

Visto che ci sarà da mangiare per le feste e io mi ci butterò tutta intera, ho optato oggi a pranzo per un’insalata con mozzarella e qualche noce. L’ho condita con olio d’oliva e glassa di aceto balsamico. Non faccio la dieta ma cerco di non ingolfarmi di cibo di stagione più calorico per riuscire ad arrivare un po’ più leggera per la food marathon natalizia. Voi che fate?

Il G.A.M.P.S. Museo di Paleontologia Toscana

E pensare che si imparano sempre cose bellissime che hanno il potere di stupirci. Quindi in visita al G.A.M.P.S. scopro che milioni di anni fa’la Toscana, in particolare nel senese, era un enorme grande mare. Reperti, fossili, lische di pesce, e scheletri di balene ritrovate nel bel mezzo di prati e campi. Ebbene si balene e squali nuotavano nella verde Toscana che si fa fatica ad immaginare come un enorme, grande e azzurro mare densamente popolato. Incredibile e grazie di averci raccontato il passato.